7115096543_854be0e0a6

Aprile con le scuole

Aprile è il mese dei bulbi estivi, di quelli che si mangiano come le patate, e di quelli ornamentali come le dalie e i gladioli.
Cominciamo il giro del mese con le materne dove troviamo una spiacevole sorpresa: dei gatti di una colonia felina vicina vanno spesso e volentieri nell’orto di questa scuola dove smuovono la terra e rovinano le giovani piantine. Dopo un attento controllo del terreno, e aver inventato una sorta di gabbia in legno proteggi-cassoni, abbiamo deciso per precauzione di ridurre al massimo le piante orticole. Faremo un’aiuola di aromatiche con piante da fiore e giusto qualche ortaggio tra i più ornamentali. Così abbiamo piantato timo, alisso, tagete, piselli odorosi, girasoli, dalie e gladioli.

Scuola Ventre 17 Aprile_4 Scuola Ventre 17 Aprile_1 Scuola Ventre 17 Aprile_2 Scuola Ventre 17 Aprile_47 Scuola Ventre 17 Aprile_46 Scuola Ventre 17 Aprile_31 Scuola Ventre 17 Aprile_27 Scuola Ventre 17 Aprile_21 Scuola Ventre 17 Aprile_20 Scuola Ventre 17 Aprile_23

Una volta fatte le buche e interrati i bulbi si passa poi ai vasetti.
Come fare? Stefano e Luca, abilmente e delicatamente, mostrano come fare uscire le piantine dal vaso senza rompere il loro pane di terra (l’insieme di radici e terriccio che si trova nel vaso). Prima cosa si tende la mano e si allargano le dita, si inforca il fusto e si gira, un po’ come si fa con i budini preparati negli stampi, mettendole poi nelle buchette preparate per loro, subito richiuse senza seppellire la base del fusto.

Scuola Ventre 17 Aprile_15 Scuola Ventre 17 Aprile_14 Scuola Ventre 17 Aprile_13 Scuola Ventre 17 Aprile_50 Scuola Ventre 17 Aprile_51

Alla scuola Salvemini invece abbiamo piantato direttamente in terra le patate, troppo ingombranti per i cassoni dove diventa difficile poi rincalzarle e raccoglierle senza disturbare le piante vicine. Per prima cosa però abbiamo fatto un giro all’orto collettivo per farci spiegare direttamente dagli ortolani la semina delle patate.
Queste le indicazioni: fare un solco di 20/25 centimetri con la zappa, tagliare le patate in pezzi facendo attenzione che ognuna abbia almeno un occhio (il punto in cui nasceranno i germogli della nuova pianta), posizionarle a 15 centimetri di distanza una dall’altra con l’occhio rivolto verso l’alto, coprire e cominciare a rincalzare dopo un mese circa. Seminare possibilmente in luna calante.

Scuola Salvemini 5 Aprile_5 Scuola Salvemini 5 Aprile_6 Scuola Salvemini 5 Aprile_8 Scuola Salvemini 5 Aprile_11 Scuola Salvemini 5 Aprile_12 Scuola Salvemini 5 Aprile_10 Scuola Salvemini 5 Aprile_14 Scuola Salvemini 5 Aprile_16 Scuola Salvemini 5 Aprile_13
Scuola Salvemini 5 Aprile_15

marzo con le scuole_99 marzo con le scuole_100 marzo con le scuole_101 marzo con le scuole_103 marzo con le scuole_105 marzo con le scuole_104

Dopo aver fatto qualche filare di prova siamo tornati all’orto della scuola dove abbiamo replicato l’operazione. Non senza prima approfittare di far qualche visita agli ortolani e ai loro orti. I gentili ortolani, pur se invasi da 20 bambini urlanti che andavano in ogni direzione, ci hanno accolto calorosamente, spiegandoci il nome di ogni pianta, le sue cure e svelandoci qualche segreto.

Scuola Salvemini 5 Aprile_17 Scuola Salvemini 5 Aprile_19 marzo con le scuole_97 marzo con le scuole_108 marzo con le scuole_107

Un pensiero su “Aprile con le scuole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *